Featured Slider

Secret Santa 2017 || Regali al buio



Salve a tutti, lettori in soffitta :) Oggi, anche se con un po' di ritardo, si inaugura il Secret Santa fra blogger e lettori 🎅
Si ringrazia per l'aiuto nell'organizzazione le seguenti ragazze. Cliccando sui loro nomi potete trovare il link che vi guiderà al loro blog, sito o pagina Facebook dove troverete comunque lo stesso form a cui scrivere:

Milioni di particelle - Libri libretti e libracci - Il tempo dei libri - Vuoi conoscere un casino


Come funziona?

Il Secret Santa è, per l'appunto, segreto. Infatti si conta sul fatto che i partecipanti si aspettino di ricevere un regalo e di farne un'altro. 
L'iniziativa consiste nel fare un regalo a una persona ignara. A sua volta riceverete un regalo da qualche altro lettore. Il destinatario non saprà da chi è stato fatto il regalo fino a che non lo avrà fra le sue mani. 

Quindi, ecco alcune piccole delucidazioni per chi non è pratico:
  • troverete un form nel quale inserire: nome, indirizzo, cap e mail al quale potervi contattare. Se soffrite di particolari allergie, intolleranze e qualcosa vi fa davvero molto schifo, notificatelo. 
  • le organizzatrici del Secret Santa smisteranno fra loro i vari indirizzi e vi contatteranno per informarvi a chi fare il regalo.
  • a ognuno di voi verrà affidato un nome e un indirizzo. Sarà a quella persona che dovrete inviare un piccolo pensiero. 
  • non è detto che la persona a cui invierete il regalo sia colei che si occupi del regalo per voi. Gli abbinamenti sono casuali.
  • essendo un segreto, sarebbe carino non andare a comunicare al destinatario la futura sorpresa

"On the edge of gone" di Corinne Duyvis

Salve, lettori in soffitta! Due update prima di lanciarsi nella recensione: sto ancora senza linea telefonica. Sono al limite dell'esaurimento nervoso. Non si può essere così inefficienti. 
Seconda news: ho finito il progetto che dovevo consegnare, quindi dovrei tornare a essere leggermente più attiva. 


Titolo: On the Edge of Gone
Autore: Corinne Duyvis
Editore: Amulet Books
Pagine: 456
Rating: ★★★

January 29, 2035.
That’s the day the comet is scheduled to hit—the big one. Denise and her mother and sister, Iris, have been assigned to a temporary shelter near their hometown of Amsterdam to wait out the blast, but Iris is nowhere to be found, and at the rate Denise’s drug-addicted mother is going, they’ll never reach the shelter in time.
Then a last-minute encounter leads them to something better than a temporary shelter: a generation ship that’s scheduled to leave Earth behind and colonize new worlds after the comet hits. But each passenger must have a practical skill to contribute. Denise is autistic and fears that she’ll never be allowed to stay. Can she obtain a spot before the ship takes flight? What about her mother and sister?
When the future of the human race is at stake, whose lives matter most?
 


On The Edge of Gone Ã¨ uno di quei romanzi che pochi conoscono e andrebbe tenuto in considerazione molto di più. 
Libro apocalittico e fantascientifico, la protagonista è Denise, una sedicenne autistica per metà danase e per metà surinamese In più, riguardo lo spettro dell'autismo, la stessa scrittrice rientra in una delle varie categorie. Ergo si tratta di una rappresentazione #ownvoices.

Questa storia, oltre il tema della sopravvivenza, tratta di molti altri dettagli e difficoltà. La storia e le emozioni sono narrate attraverso Denise, come sente e vede le cose. 
È stato un racconto dal forte impatto che mi ha trascinato e fatto sentire vicino a Denise all'inizio della storia, ma non molto dalla seconda metà in poi.

Of Books || Top Ten Tuesday - Dieci posti letterari da visitare

L'inverno sta arrivando e così quello strano e carino sentimento che mi sentire coccolosa e gentile dentro, anche se per meno di un minuto e sempre quando sono da sola. Ma questi sono dettagli.

Infatti, oggi si risveglia la mia vene da viaggiatrice per questo Top Ten Tuesday :) Ed è con questo che introduco per la prima volta nei nuovi "divisori" che ho realizzato per la stagione invernale. Ditemi che cosa ne pensate. 


E aggiunto una bella casa invernale per farvi entrare nell'atmosfera. Quanto vorrei abitare in uno chalet ç_ç 

ALGID

So che questa serie de La Ladre di Neve non ha avuto molto successo ed è anche tanto trash, ma la descrizione di quel mondo carico di neve e tonalità ghiacciate, senza contare gli alberi di toni pastello... una visita la farei senza pensarci troppo. Inoltre mi ha dato proprio l'impressione di favola  e l'ho trovato affascinante. 

Monthly TBR || November 2017




Lettori in soffitta, buon primo dicembre💕 Siete pronti? Io cercherò di esserlo, anche perché questo è l'ultimo mese a disposizione per completare o avanzare con alcuni buoni propositi dell'anno U_U In verità ci vorrebbe una faccina sconvolta, ma dettagli. 

Quest'anno non ho letto molti libri e non credo di raggiungere il mio nuovo goal della challenge di Goodreads. Molto probabilmente mi costruirò  una specie di scaletta che preveda almeno un'ora al giorno di lettura. 
Così questo mese ho deciso di azzardare.



Prima di tutto cercherò di alternare due letture molto importanti, ovvero due titoli che usciranno nel 2018 in lingua, e che sono riuscita a ottenere: Cruel Prince di Holly Black e #Prettyboy Must Die.
Uno esce i primi di gennaio e uno a febbraio, ma vorrei archiviare entrambi il prima possibile.

In più cercherò di avanzare con le saghe in corso, ovvero leggerò Golden Son e Siege and Storm. Sono esitante per entrambi ma devo andare avanti o rimarrò lì per sempre. Anche perché presto usciranno altri libri relativi a quegli universi e non posso attendere oltre.

In più continuerò a leggere The Hate You Give e One Dark Throne, entrambi al momento in lettura. Voglio cercare di finire entrambi entro la prima settimana di dicembre. Sono un po' indietro su THUG mentre con ODT sto avanzando gradualmente.

In più, vero fine dicembre inizierò una buddy read con una ragazza inglese con il libro The Potion's Diaries. Il romanzo deve ancora arrivarmi ma sembra una cosa davvero ridicola, trash e divertente al tempo stesso, per cui sono molto interessata.

Insomma, questo mese cercherò di leggere ben sei libri ç.ç Non so quanto riuscirò a farlo ma ci proverò.


Voi che cosa leggerete questo mese? A quanti libri puntate? 

November Recap || Lettura? Scrittura? Cosa?




Lettori in soffitta, siamo giunti a fine mese ed è tempo di recap. Non c'è molto da dire a livello letterario, un po' di più sulla parte personale, ma lascerò che il resoconto del mese a parlare.
Dire che sono un poco amareggiata è poco, ma dettagli...




La scorsa volta ho deciso di saltare il book haul per via dei pochi libri acquistati, ma adesso è il caso di metterli in mostra *.* 
Non che abbia fatto chissà quale bottino, ma è sempre meglio di nulla.




Uno degli acquisti più "deludente" è stato quello di Siege and Storm, perché Book Depository mi ha inviato l'ultimo libro della trilogia Grisha secondo l'ultima e nuova edizione. Con orrore ho scoperto che l'ultimo libro nella vecchia edizione è andato esaurito e/o fuori stampa. Per cui dovrò ricomprarmi la serie.

Altri libri sono The Hate You Give e One Dark Throne, entrambi libri che sto leggendo al momento ma non ho avuto tempo di leggere. Arrivo alla sera che sono distrutta e senza forza.

In più ho ricevuto due Arcs, ovvero Prettyboy Must Die e The Cruel Prince ðŸ’—


Parte una lunghissima risata isterica. Sapete cosa significa mettersi a letto, pensare "ora leggo" e ritrovarsi a poltrire senza troppo sonno ma neppure la forza di leggere. Ecco. Questa sono io da ottobre.



Comunque ho inserito anche le letture che ho fatto durante il mese di ottobre:
  • The Dark Intercept
  • One Drop of Night
  • Radio Silence
  • A Court of Mist and Fury
 Con mio sommo dispiacere devo dire che nessuna di esser è stata una grande lettura e non credo ci sia molto da dire. Di certo mi sarei aspettata molto di più da tutte le letture e devo dire che Radio Silence è forse stata la più valida di tutte. 



Fra ottobre e novembre ho recensito davvero poco -.- In verità avrebbero dovuto esservi molte più recensioni, almeno un paio, ma non ho avuto la forza di scriverle fra un impegno e l'altro. Come vederete è stato un mese un po' strano e tutto meno che allegro anche a livello di rating. 


Durante questo mese ho trattato diversi temi leggeri. Il post che ha avuto più successo è stato il primo elencato, in cui vi parlo di cosa vorrei leggere nei romanzi, ma in forma molto scherzosa. 
Gli altri sono stati decisamente tranquilli ma mi piace che li abbiate apprezzati. 

image1 (7)

Per la sezione di scrittura ho scritto un post su cosa scrivo e come:



Per il salotto elenco gli appuntamenti avuti da Throny Bloggers. Dal prossimo mese ho stabilito già un appuntamento piuttosto pesante, ma ci tengo moltissimo a parlarne


  • Ho deciso di saltare il punto delle Stat perché credo che non aver fatto molto a livello di follower e altro. 
  • Sono tornata a rivedere la lista dei miei buoni propositi per l'anno e ... ne ho realizzati più di quanto pensassi. Alcuni sono portati a termine a metà ma non dispero. 
  • Ho fatto dei post speciali nel mese di ottobre dedicato alla Asexaul Awarennes Week. Per motivi strani non riesco a taggare tutti e tre i post in un solo link, ma li trovate facilmente sul blog.
  • La mia partecipazione a NaNoWriMo è fallita quando mi sono dovuto fermare per un progetto e non sono neppure arrivata all'obiettivo di 50K. Comunque ho iniziato il secondo libro della saga e sto dando l'ultimissima visione al primo romanzo.
  • Ho aperto un account facebook in stil profilo privato ma solo per blogger. Mi trovate come Camilla Lettrice Chiedetemi pure l'amicizia.
  • Nel frattempo ho anche stilato una bucket list di cose da fare nella vita è ne ho completate alcune.
  • Una fra queste è danzare sotto la pioggia XD
  • L'altro era creare un nuovo look e ho fatto un po' di shopping
  • All'accademia ho ripassato l'intero programma del primo per quanto riguarda modello, in più ho iniziato con il programma del primo anno con il pantalone e la giacca a quattro teli.
  • Il mio progetto, quello che mi ha fatto perdere tempo, fatica e letture, non è stato per nulla apprezzato dalla professoressa... Insomma, tutta una gioia.


Questo è stato il mese del blog. Cosa ne pensate? Come è andato il vostro?